NonnAnna

NonnAnna

 

 

 

 

 

NonnAnna rappresenta un format con elementi innovativi in un settore dell’economia dai numeri importanti ed in continua crescita. Il progetto propone una nuova tipologia di residenza assistenziale (RA) per anziani nell’ambito delle Case Albergo: la struttura consente infatti ai familiari degli ospiti di continuare ad essere presenti nella vita dei propri cari, con visite regolari.
La percezione sia da parte degli ospiti che dei loro familiari è di trovarsi in un ambiente sicuro ed accogliente, che consente a ciascun ospite di sentirsi a casa e continuare normalmente la propria vita, ricevendo, contemporaneamente, assistenza specializzata continuativa.
La casa per anziani NonnAnna è in grado di fornire servizi e cura a persone autosufficienti e non, consentendone una perfetta integrazione nel contesto familiare e sociale.
Inoltre, i centri propongono un intenso programma di attività riabilitative che perseguono l’obiettivo di salvaguardare l’autosufficienza e promuovere il recupero dell’autonomia fisica del paziente.
L’idea alla base del progetto è quella di offrire agli ospiti un soggiorno in un ambiente a misura di ospite, confortevole e professionale. La percezione di queste caratteristiche parte già dall’immagine e dalla impostazione della struttura ospitante. Gli immobili designati a diventare delle strutture di accoglienza NonnAnna dovranno presentare determinate caratteristiche: parliamo infatti di ville o edifici in buone condizioni, che siano dotati di uno spazio esterno (giardino o cortile privato) pienamente sfruttabile dagli ospiti della struttura. Il format si presta quindi al recupero di immobili di pregio e di grandi dimensioni altrimenti poco utilizzabili per questioni di costo di gestione.
La gamma dei servizi offerti è completa e ampia rispetto alla concorrenza. I prezzi sono estremamente competitivi e consentono notevoli margini di adeguamento alle medie nazionali. Localizzazione, ubicazione, posizionamento e sito hanno requisiti nella norma.

In Italia non esistono ancora in questo iniziative in franchising strutturate e di successo, a fronte di una domanda in crescita costante: gli italiani, secondo le ultime statistiche, sono una popolazione sempre più longeva.

 

I punti di forza del progetto

  • Settore attrattivo per redditività potenziale e domanda esistente
  • Strategia di franchising adatta anche a investitori newcomers
  • Attività dimensionata e gestibile
  • Eccellente possibilità di riqualificazione a nuova destinazione d’uso di immobili
  • Credibilità e serietà del proponente
  • Scelta assistita della location
  • Assistenza burocratica iniziale
  • Progettazione e realizzazione della struttura
  • Formazione del titolare e dei collaboratori
  • Assistenza continuativa
  • Immagine coordinata
  • Comunicazione e marketing avanzato
  • Media planning pubblicitario

I titolari delle case per anziani NonnAnna sono imprenditori autonomi. Non è richiesta alcuna esperienza nel settore né particolari competenze, ma costituiscono requisiti preferenziali spirito imprenditoriale, capacità manageriali, spirito di gruppo e volontà di operare all’interno di una squadra, capacità di adeguarsi a standard operativi di terzi, buone capacità di apprendimento, ottima attitudine alle relazioni.
L’organigramma di base di una casa per anziani NonnAnna richiede mediamente, a regime, dieci persone.